iStock-499979209

Da quando la missione della PCTM è stata definita, i membri della Commissione hanno convenuto nel riconoscere il percorso di guarigione e di cura pastorale delle vittime/sopravvissuti di abuso sessuale come una questione di primaria importanza del proprio lavoro.

 

Il primo modo che abbiamo noi tutti di imparare a tutelare i minori e gli adulti vulnerabili è quello di incontrare le vittime e i sopravvissuti e di ascoltarli. Infatti, l’ascolto è una parte fondamentale del processo di guarigione, non solo per le vittime/sopravvissuti, ma anche per le loro famiglie, le comunità e per la Chiesa stessa.

 

Poiché le vittime e i sopravvissuti, più di chiunque altro, possono insegnarci a prevenire gli abusi, uno dei Gruppi di Lavoro della Commissione è stato specificamente dedicato alle iniziative volte alla cura pastorale delle vittime e ai sopravvissuti, delle loro famiglie e delle comunità colpite dall’abuso clericale.

 

CURA E GUARIGIONE

per VITTIME DI ABUSO SESSUALE

per VITTIME DI ABUSO SESSUALE

Tutti i membri hanno enfatizzato la missione di avanzare proposte al Santo Padre per migliorare i meccanismi di risposta e i canali di comunicazione con le vittime e i...

> Continua
per BAMBINI E FAMIGLIE

per BAMBINI E FAMIGLIE

La Commissione ritiene che un’attenta e adeguata pastorale rivolta alle famiglie dei minori e degli adulti vulnerabili che hanno subito abusi possa rappresentare un...

> Continua
per LE COMUNITÀ

per LE COMUNITÀ

La preghiera è una parte centrale, importante del processo di guarigione per le vittime/sopravvissuti e per l’intera comunità dei fedeli. Ancor più, la preghiera...

> Continua